In viaggio con Costa Crociere alla scoperta della Catalunya

QLIY7947

Non vedevo l’ora di parlarvi della mia bellissima esperienza con Costa Crociere. Il 29 maggio siamo salpate da Savona a bordo di Costa neoRiviera per l’itinerario di 7 giorni “Il ritmo delle Baleari”. Era da tanto che non facevo una crociera e partire con Costa Crociere è sempre un’esperienza bellissima, oltre a darti la possibilità di vedere tanti posti in pochi giorni, riesci a rilassarti e allo stesso tempo divertirti grazie alle tante attività presenti sulla nave. Ho avuto il piacere di dormire in una delle cabine più belle, quella con il balcone, aveva una vista spettacolare e svegliarsi la mattina con quel panorama era fantastico, quanto mi manca!!

Mi avevano consigliato la spa, all’inizio ero un pochino scettica… ma alla fine sarei rimasta su quei lettini per ore. Lasciarsi coccolare dal bamboo riscaldati con olii essenziali e avere davanti a sé i colori brillanti del mare, era un vero piacere per il corpo e per la mente.

Abbiamo provato tutti i ristoranti, sia a pranzo che a cena. Una delle mie cene preferite è stata quella al Saint Tropez, a base di pesce freschissimo in uno dei ristoranti migliori presenti sulla nave, location meravigliosa e piatti deliziosi curati nei minimi dettagli. Non da meno sono gli altri ristoranti della nave, che offrivano ogni giorno un menù diverso. L’intrattenimento sulla nave non è mai mancato, dalle feste in piscina agli spettacoli in teatro.

La tappa che ha più colpito del viaggio è stata la meravigliosa Tarragona.

Tarragona è stata veramente una piacevolissima scoperta. E’ un luogo ricco di storia e di tradizioni come quella rinomata delle torri umane, un evento durante il quale la popolazione forma, con i propri corpi, vere e proprie torri da sei a dieci piani.

C’è stato tempo anche per visitare la città di Reus, famosa per essere la città natale del famoso artista Antoni Gaudì. Sono rimasta incantata dall’Istituto Pere Mata, per la sua bellezza architettonica e la sua storia. Passeggiando per la città ho assaggiato il buonissimo liquore Vermut, famoso in tutta la zona, ricordate di lasciare per ultima l’oliva che trovate nel fondo del bicchiere, come vuole la tradizione. Se vi trovate in questa zona vi consiglio di andare a visitare il bellissimo un centro d’interpretazione dove si spiega in maniera dinamica l’opera di Gaudì. Un’esperienza divertente e “traumatica” per me (io e la bicicletta siamo come il giorno e la notte) è stata la gita a Montblanc conclusa con la visita del Monastero Santa Maria de Poblet, dove regna la pace. A ripensarci non so come abbia fatto a percorrere tutti quei km in salita. Ma ne è valsa la pena.

Ci siamo fermate in un ristorante davvero carino e caratteristico, Masia Sagues dove abbiamo mangiato il vero Arros a la Cassola, una sorta di paella esclusivamente di pesce.

La mia vacanza si è conclusa nel migliore dei modi, al Ferrari Land, il nuovo parco a tema della Ferrari appena inaugurato in Costa Daurada, vicinissimo a Tarragona e facilmente raggiungibile anche da Barcellona, un posto pazzesco, tra montagne russe all’interno di macchine Ferrari e tantissimo divertimento. Oltre a portarmi a casa un pezzetto nel cuore di questa splendida terra ho portato anche qualche chiletto in più, la cucina di questo territorio è irresistibile. Vorrei già preparare di nuovo le valigie per tornare in questo posto meraviglioso…LA CATALUNYA.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: